La disinformazione è la più stupida forma di ignoranza

NEWS

IVA su interventi di risparmio energetico e ristrutturazione edilizia

Quale regime IVA applicare a queste tipologie di intervento? 10% o 22%? Cerchiamo di fare un po' di chiarezza!

   Agli appalti commissionati per l’esecuzione di opere finalizzate alla conservazione del patrimonio edilizio esistente dei fabbricati a prevalente destinazione abitativa, siano esse consistenti in interventi di manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, restauro o risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, ristrutturazione urbanistica (tutte definizioni di cui all'articolo 3, comma 1 del D.P.R. n. 380/2001), sono assoggettate all'aliquota IVA agevolata del 10%. Il che significa che su tutto il corrispettivo contrattuale fatturato dall’esecutore al committente si applica l’IVA nella misura del 10%. Solo per quanto riguarda gli appalti relativi alle opere di conservazione del patrimonio edilizio esistente dei fabbricati a prevalente destinazione abitativa rientranti nelle definizioni di "manutenzione ordinaria" e "manutenzione straordinaria" (così come definite dalle lettere a) e b) dell’articolo 3, comma 1, del D.P.R. n. 380/2001) deve essere tenuto in considerazione il particolare regime dei cosiddetti "beni significativi", di cui al D.M. 29 dicembre 1999 (il decreto in parola contiene un elenco tassativo dei beni individuati come “significativi” consistenti in ascensori, sanitari e rubinetterie da bagno, infissi interni ed esterni, caldaie, impianti di sicurezza ecc. ecc.).

   Tale regime prevede l'applicazione dell'IVA in misura ordinaria, quindi pari al 22%, per la parte del costo del bene significativo che eccede l'importo della mano d'opera (esempio: fornitura di infissi con posa in opera, costo complessivo € 100, di cui € 60 per la fornitura ed € 40 per la posa, la fatturazione sarà soggetta all'IVA del 10% sulla mano d'opera (€ 40) e su un pari importo del bene significativo (quindi € 40, per un totale di € 80 soggetti all'IVA del 10%), il resto (€ 20) sarà soggetto all'IVA ordinaria del 22% (per gli interventi di restauro o risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia e ristrutturazione urbanistica il concetto di "bene significativo" non esiste e l'IVA viene calcolata al 10% su tutto il corrispettivo fatturato).

   Pertanto, facendo diretto riferimento al quesito posto, se i lavori prospettati sono di "ristrutturazione edilizia" o anche di "risanamento conservativo", l'IVA che andrà applicata sulle fatture derivanti da qualsiasi contratto d’appalto sarà pari al 10%. Nel caso in cui invece i lavori di cui si fa cenno nel quesito rientrassero nei concetti di "manutenzione ordinaria" o "manutenzione straordinaria" l’aliquota IVA da applicare alle fatture emesse in conseguenza dei relativi appalti sarebbe sempre al 10%, facendo però attenzione alla sopraindicata particolarità dei "beni significativi" se presenti.

News

...leggi TUTTE LE NEWS.

ENEA - nuove pratiche all'orizzonte
Tutti gli interventi di ristrutturazione andranno obbligatoriamente comunicati all'ENEA anche se non si richiede alcun tipo di incentivo fiscale.
25-07-2018 12:38
IVA su interventi di risparmio energetico e ristrutturazione edilizia
Quale regime IVA applicare a queste tipologie di intervento? 10% o 22%? Cerchiamo di fare un po' di chiarezza!
26-01-2018 16:22
FOTOVOLTAICO: A tutti i proprietari di impianti.
Se si vogliono mantenere attivi gli incentivi di CONTO ENERGIA e tutte le convenzioni correlate al proprio impianto, saranno obbligatorie le nuove verifiche delle protezioni di interfaccia (DDI).
15-01-2018 11:19
Rinnovate le detrazioni fiscali del 65%... ma con qualche modifica
La Legge di Bilancio 2018 aggiunge l'agevolazione per l'installazione ddei micro-cogeneratori ma riduce quella di infissi e caldaie a condenzazione
03-01-2018 16:33
Nuove sanzioni sugli impianti termici
Responsabili impianti e manutentori nel mirino regionale: Consegna dei dati da parte degli amministratori, Libretti impianti, Rapporti di Efficienza Energetica le attività interessate.
15-11-2017 09:10
RINNOVABILI: come stanno andando le rinnovabili italiane?
Nel 2016 si conferma in crescita il solo fotovoltaico mentre diminuiscono le nuove installazioni eoliche e idroelettriche
24-02-2017 15:03
Ecobonus per il condominio
Detrazioni fino al 75% delle spese sostenute all'interno dei condomini. Ecco la grande novita' della Legge di Bilancio 2017
02-01-2017 18:45
Prorogate le detrazioni fiscali a tutto il 2017
Riqualificazione energetica: si possono continuare a detrarre tutte le spese sostenute nel 2017.
02-01-2017 16:21
Valvole termostatiche: ecco la proroga!
Ufficialmente posticipata l'installazione obbligatoria in scadenza il 31 dicembre 2016. Si va a Giugno 2017.
02-01-2017 13:18
Ecobonus del 65%: tutte le NOVITA' del 2016
L'Agenzia delle entrate ha pubblicato la guida - aggiornata a marzo 2016 - alla detrazione fiscale del 65% per le riqualificazioni energetiche degli edifici.
27-04-2016 18:53